Orlandi, Giovanni

Giovanni Orlandi
N.
M.

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: Editore, stampatore e incisore

Biografia:
XVI-XVII secolo.

Produzione scientifica:
Giovanni Orlandi, editore calcografo romano, aveva ereditato parte dei rami di Lafréry passati a Claudio Duchetti. Con bottega “al Pasquino”, pubblicò, nel 1602, numerose carte geografiche sulle quali aggiunse, accanto a quello del precedente stampatore, Duchetti,il proprio imprint editoriale “Joannes Orlandi Formis Romae 1602”. Nel 1607 pubblicò, ancora a Roma un foglio dal titolo “Trenta Illustrissime città de Italia” nel quale raccoglieva, in piccolo formato le immagini delle principali città italiane.Nel secondo decennio del secolo la sua attività editoriale si sviluppo anche a Napoli e nel 1627 fu tra gli autori della veduta di Napoli di Alessandra Baratta, incisa da Nicolas Perrey.

Produzione di cartografia manoscritta:

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
Bellucci Valerio 2006; Borroni Salvadori 1980; Ehrle 1908, p. 20; Schulz 1970, n. 50.

Altro:

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Giuliana Baso, Francesca Rizzi e Vladimiro Valerio