Volcius Vincentius Demetrius Raguseus

Raguseus Volcius Vincentius Demetrius
N. Ragusa (Dubrovnik) 1563
M. Napoli o Roma 1607

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: cartografo

Biografia:

Produzione scientifica:
Tutte le sue carte sono manoscritti, decorati con colori, figure e rose dei venti nello stile tipico ricorrente nei portolani dell’epoca. Volcius seguiva l’esempio dei disegnatori provenienti da diverse scuole famose, quali i laboratori di Majorca, Genova e Venezia. I suoi documenti cartografici vengono notati nel 1881 al III Congresso Geografico Internazionale di Venezia. Il Nordenskiöld (1897) segnala quattro portolani ed una carta a lui direttamente attribuibili, mentre secondo Novak (2001), ad oggi sono noti 20 portolani del Volcius, custoditi nelle principali biblioteche del mondo.

Produzione di cartografia manoscritta:
• Atlante-portolano, 1593, Stoccolma, coll. priv. Nordenskiöld;
• Portolano, 1596 (?), Roma, Biblioteca Vaticana;
• Portolano, 1598, Parigi, Bibliotheque Nationale;
• Carta, 1601, Bologna, Biblioteca Municipale Magnani;
• Portolano, 1607, Firenze, Archivio di Stato.

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
NOVAK D., The portolans of Vincentius Demetrius Volcius (1563-1607) - A portolan maker from Dubrovnik in NOVAK D., LAPAINE M., MLINARIC D. (a cura di), “Five Centuries of Maps and Charts of Croatia”, Zagreb, Skolska Knjiga, 2005.
STEVENS EDWARD L., Portolan Charts, New York, Hispanic Society of America, 1911.


TOOLEY R. V., Tooley’s dictionary of Mapmakers, Map Collector Publications Limited, Tring, Hertfordshire, England, 1979, p.643.

LUETIC J., Pomorci i Jedrenjaci Republike Dubrovacke, Zagreb, Nakladni Zavod Matice Hrvatske, 1984.
NORDENSKIÖLD A. E., Periplus. An Essay on the Early History of Charts and Sailing-Directions, (traduzione dallo svedese; Francis A. Bather), Stockholm, Norstedt, 1897 (ristampa Burt Franklin, New York), p. 68b.

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Anonimo