Interguglielmi, Nunzio

Nunzio Interguglielmi
N. Palermo 25 marzo 1783
M. 4 maggio 1858

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica:

Biografia:
Nato a Palermo il 25 marzo 1783, deceduto a Napoli il 4 maggio 1858. Architetto, disegnatore topografo nell’Officio Topografico di Palermo istituito nel 1807. In quella sede lavorò fino all’agosto del 1819, quando fu nominato tenente in seconda e addetto alla Direzione del Genio, mentre l’Officio veniva poco a poco smantellato per essere aggregato a quello di Napoli. Nel 1848 ebbe la nomina di primo tenente. Morì a Napoli il 4 maggio 1858. Deve la sua notorietà ad una “Carta itineraria della Sicilia”, incisa a Palermo da Francesco Chilardi nel 1840, che costituisce una versione semplificata del disegno pubblicato dall’Officio Topografico di Napoli nel 1826.

Produzione scientifica:

Produzione di cartografia manoscritta:

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
E. Manzi, L’urbanizzazione del paesaggio agrario nel Mezzogiorno attraverso la cartografia, in “Atti XXII Congr. Geogr. It.”, Cercola, Istituto Grafico Italiano, 1977, p. 186; Id., Catalogo dei documenti cartografici esposti, loc. cit., p.223; V. Valerio, Società Uomini, Istituzioni Cartografiche nel Mezzogiorno d’Italia, Firenze, Istituto Geografico Militare, 1993, pp.545-46; L. Dufour, A. La Gumina, Imago Siciliae. Cartografia storica della Sicilia 1420-1860, Catania, Domenico Sanfilippo Ed., 1998, p.265.

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Simonetta Ballo, Messina