Mattei, Michelangelo

image_pdf

Michelangelo Mattei
N.
M.

Relazioni di parentela:

Ente/istituzione di appartenenza:
Qualifica: Disegnatore perito straordinario

Biografia:
XVIII secolo.

Produzione scientifica:
Padre di Giovanni Antonio. Formatosi sui più illustri maestri del XVII secolo, innanzitutto Fiorini, Albertie Cuman dei quali copiò varie carte, lavorò assiduamente, secondo i dati dell’ASVr, dal 1712 al 1781 producendo una eccezionale quantità di carte. All’interno della sua produzione l’attività di copista assorbì un terzo circa delle sue energie. Notevole la sua mappa di San Michele in Campagna (1765), conservata nella BCVr(copia del figlio Giovanni Antonio). Lavorò molto sulle grandi Valli Veronesi e lungo il corso del Menago. La sua committenza comprende istituzioni pubbliche e grandi famiglie patrizie. Tra queste ultime sono i Rizzoni, gli Orti Manara, i de Medici, i daPersico, i Verità, i Miniscalchi, i Serego, i Pindemonte. Nell’ASVe è presente una mappa di Fumane (1752) redatta assieme a Foin.

Produzione di cartografia manoscritta:

Produzione di cartografia a stampa:

Fonti d’archivio:

Bibliografia:
Conforti 1988a, n. 141-158; Giordano 1986, scheda 8, 13, 18; Kubelik 1974, pp. 445-465; Mazzariol 1959, n. 240,242, 248, 279, 280, 323, 324; Simoni 1981; Viviani 1979-80, pp. 319-339; Viviani 1992

Altro:
Documenti presenti nel catalogo CIRCE n. 2; cfr http://sbd.iuav.it/

Rimandi ad altre schede:

Autore della scheda: Giuliana Baso, Francesca Rizzi e Vladimiro Valerio



image_pdf